La CGT scende in piazza per il 1° maggio e contro la riforma del Codice del Lavoro

Questa mattina un centinaio di lavoratori membri della Confédération générale du travail (CGT) hanno sfilato presso il Palazzo di Giustizia di Bastia in occasione della Festa dei lavoratori, l’occasione della Festa dei lavoratori è stata anche quella per manifestare di nuovo contro il progetto legge el Khomri che riforma il Codice del Lavoro rendendo più facili i licenziamenti, quindi ribadendo la loro opposizione alla legge cominciata già a febbraio e ha raggiunto il culmine nei giorni scorsi.

Inoltre durante la manifestazione è stato condannato ogni getto di razzismo, in riferimento alla sala di preghiera musulmana a Mezzavia di Ajaccio distrutta da un incendio, che se verrà confermata l’origine dolosa del gesto sarà la seconda volta in cinque mesi che è colpita la comunità musulmana.

Anche ad Ajaccio la manifestazione della CGT si è svolta in mattinata per ribadire gli ideali della Festa dei Lavoratori e per opporsi alla riforma del Codice del Lavoro e contro ogni tipo di razzismo.

13123236_801757273293683_5285983320737997598_o

defile_premier_mai

bas_1

Fonte: France 3 Corse Via Stella