Jean-Toussaint Plasenzotti, “lo zio” che combatte contro la mafia corsa