Jean-Guy Talamoni: “chiediamo la rimozione immediata del prefetto Pascal Lelarge”

In un comunicato stampa congiunto Jean-Guy Talamoni, presidente dell’assemblea della Corsica e Petru-Antone Tomasi, presidente del gruppo Corsica Libera, chiedono la partenza di Pascal Lelarge che secondo loro “è dopo gli incidenti di Ajaccio, squalificato definitivamente a occupare una posizione di responsabilità sulla terra della Corsica “” Chiediamo la sua partenza immediata “.

Questa mattina i giovani attivisti nazionalisti corsi hanno condotto una legittima azione di protesta contro la situazione iniqua inflitta ai condannati nel caso Erignac. La loro richiesta, ovvero la revoca dello statuto del DPS e l’immediata riunione di Pierre Alessandri e Alain Ferrandi,  è oggetto di un consenso estremamente ampio all’interno della Collettività, e anche di un voto unanime dell’Assemblea della Corsica. Si procede dall’applicazione della legge tanto quanto della giustizia. L’azione di questi giovani attivisti si è svolta serenamente all’interno del Palazzo Lantivy che, sebbene di proprietà della Corsica e dell’istituzione che la rappresenta, rimane occupato, in parte e per troppo tempo già dalla prefettura.

 

A questa istituzione sono state rivolte le richieste dei manifestanti, la mobilitazione si è conclusa con una violenza della polizia di gravità inaccettabile, che ha portato diversi giovani attivisti feriti e portati all’ospedale di Ajaccio per le cure. Le immagini di questi giovani corsi sanguinanti, diffuse da vari media e social network, sono intollerabili. In questo caso si caratterizza la responsabilità del prefetto della Corsica. Purtroppo questo episodio fa già parte di una lunga lista di dichiarazioni o decisioni ostili a qualsiasi considerazione sulle aspirazioni della Corsica, del suo popolo e dei suoi rappresentanti eletti, sarebbe noioso e inutile redigere qui la litania. Se i prefetti sono, per definizione, solo un ingranaggio nella politica dello Stato francese in Corsica, è tuttavia evidente che il prefetto Lelarge svolge un ruolo particolarmente deleterio nella situazione in Corsica. Di fronte alla natura costante di questo atteggiamento e all’estrema gravità degli eventi delle ultime ore, Pascal Lelarge viene definitivamente squalificato dall’occupare una posizione di responsabilità in Corsica. Chiediamo la sua partenza immediata.

 

Immagine wikipedia