In occasione della Festa della donna il prefetto Josiane Chevalier ha visitato alcune eccellenze al femminile

In occasione della Festa della donna il prefetto della Corsica del Sud e della Corsica Josiane Chevalier ha visitato alcune eccellenze al femminile dell’isola, la visita è cominciata dall’azienda VIBEL  nella sua sede di Sarrola-Carcopino, azienda che si occupa della distribuzione alimentare dell’isola. Il Prefetto ha visitato l’azienda alla signora Olga Nomellini, a capo dell’azienda dal 1986. La signora Nomellini è entrata nell’azienda di famiglia all’età di 20 anni e ricopre tutte le cariche e assume la direzione dell’azienda dopo la morte di suo padre. VIBEL ora ha 50 anni, 70 dipendenti e rimane un’azienda familiare da 4 generazioni.

In seguito ha continuato la visita a Cuttoli-Corticchiato dove ha visitato la Fromagerie Squarcini dove ha visitato il caseificio fondato nel 1995 da Marie-Luce Squarcini assieme a suo padre e a suo zio, oggi allevano ovini e caprini e producono che trasformano in brocciu e formaggio.

In seguito il prefetto della Corsica Josiane Chevalier è tornata in Prefettura dove ha incontrato altre eccellenze dell’isola:

– Josiane Colomb-Bereni, produttrice di cioccolato
– Emilie Borel, produttrice di olio
– Véronique Emmanuelli, giornalista
– Anne Buisson, presidente dell’associazione “Sur les bancs de l’école” (associazione nazionale per una migliore assistenza ai bambini con autismo)
– Valérie Santarelli: artista-creatrice d’arte, commerciante
– Dominique Memmi, scrittrice
– Dominique Bucchini, politico di lunga data
– Antoine Aiello, direttrice di Stella Mare
– Antoine Peretti, sindaco di Azilone-Ampaza
– Jean-Marc Olivesi, capo curatore del Museo Nazionale della Maison Bonaparte
– Jean-Pierre Ceccaldi, coltellerie a Porticcio
– Gabriel Diana, scultore a Marana

 

Ecco alcune immagini della giornata: