Il Partitu di a Nazione Corsa sostiene Paolo Maninchedda del Partito dei Sardi alle elezioni regionali

In un comunicato il Partitu di di Nazione Corsa dà il suo pieno appoggio alla candidatura di Paolo Maninchedda, del Partito dei Sardi, per la consultazione di questa domenica 24 febbraio. Ecco il comunicato del Partito:

La Sardegna, che conosce delle ore difficili, soprattutto nelle zone rurali con pastori e persone sofferenti, può finalmente trovare la strada per uno sviluppo sostenibile e condiviso.

I nostri destini sono intimamente legati, nel Mediterraneo, nel cuore dell’Europa. Uniti dalla nostra adesione alle responsabilità di un accordo quadro e un vero partenariato strategico, siamo solo più attenti alle evoluzioni relative alla Isula surella.

Simu cùn voi, amichi Sardi. Da Nazione! “

Paolo Maninchedda è nato a Sassari il 20 dicembre 1961. Dopo la laurea in Lettere all’Università di Cagliari, con 110 e lode e dignità di stampa, ha insegnato italiano e storia all’istituto “Cettolini” del capoluogo.

Nella sua carriera è stato anche ricercatore di Filologia romanza alla Facoltà di Magistero dell’Università di Cagliari, professore associato di Filologia romanza all’ateneo di Sassari, e professore ordinario di Filologia romanza a Cagliari.

Il Partito dei Sardi, che si presenta come indipendentista, l’ha fondato lui stesso, e ne è il segretario, nel luglio del 2013. Tra le idee di fondo, l’inserimento “nella tradizione della non-violenza e del patriottismo civile e costituzionale che ha mosso le migliori esperienze di liberazione ed emancipazione dei popoli in Europa e nel mondo”.

Secondo il sondaggio SWG del 29 gennaio Paolo Maninchedda è tra l’1 e il 3% dei voti e il Partito dei Sardi all’1,4%.

Fonte: Corse Net Infos