Il 4-5 agosto le Ghjurnate Internaziunale di Corti sotto il segno della costruzione della pace

Il 4 e 5 agosto, nella città paolina di Corte, si svolgeranno le Ghjurnate Internaziunale di Corti organizzate da Corsica Libera. Questi due giorni permetteranno di discutere la costruzione della pace in Corsica dopo il deposizione delle armi FLNC nel 2014.

Questo evento politico è l’occasione per scambiare e costruire una vera solidarietà con le delegazioni delle regioni definisce persino rappresentato in queste giornate: Catalogna, i Paesi Baschi, Savoia, Sardegna o Polinesia….
Nelle discussioni, l’attenzione si concentrerà sugli eventi in Catalogna durante lo scorso anno, che ovviamente saranno quindi un incontro durante le Ghjurnate.
Eric Simoni, membro di Corsica Libera spiega “Durante questi scambi tra regioni è necessario stabilire come costruire la pace quando gli Stati calpestano la democrazia. In Catalogna, c’è stato un non rispetto delle elezioni democratiche Possiamo anche menzionare i Paesi Baschi dove l’ETA si è sciolta lo scorso maggio.”

Si parlerà anche le ultime elezioni regionali in Corsica e come affrontare le richieste nazionaliste che non sono stati presi in considerazione dal governo francese (l’amnistia per i carcerati, la co-ufficialità della lingua corsa… ).

All’ordine del giorno dei dibattiti?
“Situazione politica e prospettiva” alla presenza di delegazioni straniere, “Violenza di stato contro i popoli in lotta” di Corsica Libera, “Limiti di autonomia alla speranza dell’indipendenza” del Ribombu o ” Un paese da fà” un dibattito sulla maggioranza territoriale Per a Corsica.

Ma questo incontro non sarà solo politico, ma anche culturale si mescolerà. Sarà, per esempio, sarà presente il gruppo sportivo catalano Minyons de Terrassa, che svolgeranno una rappresentazione di piramidi umane nella Cittadella di Corte. In serata saranno organizzati concerti gratuiti tra cui la domenica con l’Albinu.

Ecco il programma delle Ghjurnate Internaziunale di Corti 2018:

4 agosto
– 16:00: “Situazione politica e prospettive”
– 18:00: “La violenza di stato contro i popoli in lotta”
– 20:00: Dimostrazione dei Minyons de Terrassa (Piazza Paoli)
– 21:00: Concerti gratis di Doria OussetFelì TravagliniStefanu Travaglini – Giovanni Vittoriu

5 agosto
(Dimostrazione di Minyon de Terrassa tra ogni dibattito)
– 15:00: dibattito internazionale dell’U Ribombu Internaziunale
“Dai limiti dell’autonomia alla speranza dell’indipendenza”
– 17:00: dibattito Pè a Corsica “a paese da fà”
– 19:00: INCONTRO Corsica Libera
– 21:00: Concerto gratis di l’Albinu

Da sparte!

 

Fonte: Corsica Libera e Corse Net Infos