GR20: un viaggio nel cuore della Corsica!

Il GR20, in corso “Fra li Monti”, è una rete di sentieri escursionistici, il più bello ma anche il più difficile di Europa.

Come indica il nome, questo percorso attraversa le cime dell’Ile de Beauté da nord ovest a sud est ed è stato inaugurato negli anni 70.

Questo sentiero è riservato agli escursionisti esperti perché è un percorso con molti ostacoli.

La sua segnalazione dipinta in bianco e rosso sulla roccia si estende su 180 chilometri dal comune di Calenzana, vicino a Calvi (Corsica del nord), al paesino di Conca, vicino a Porto-Vecchio (Corsica del sud).

Partiamo alla scoperta di un’avventura straordinaria dai paesaggi mozzafiati ! (cime, laghi, selve di pini, ecc.)

 

(photo « balise GR20 » ; google images)

(photo « parcours GR20 » ; google images)

 

Piccoli aneddoti sul GR20

 

Il sentiero può essere tagliato in due parti :

 

  • Il frammento nord, da Bonifatu a Vizzavona, da esplorare in 8 giorni, considerato come la parte più difficile con sentieri ripidi e rocciosi ;
  • Il frammento sud, da Vizzavona a Conca, da esplorare in 7 giorni, considerato come la parte più facile

 

Gli escursionisti che decidono di farlo integralmente camminano spesso dal nord al sud ma è possibile attraversarlo nella direzione opposta, cioè dal sud al nord, senso ritenuto più facile.

 

 

(photo “parcours nord GR20” e “parcours sud GR20 ” ; google images)

 

 

Quando partire ?

 

Il migliore periodo per lanciarsi in quest’avventura in buone condizioni è tra Giugno e Ottobre. Tuttavia, gli sciatori agguerriti possono tentarlo nella neve.

 

Quanto tempo ?

 

Gli habitué delle escursioni mettono circa 10 giorni, doppiando certe fasi.

Però, è meglio contare 14 giorni, persino 15 (cioè una fase al giorno) con una media di 7 ore a piedi al giorno.

Ciò permette di godere pienamente dei paesaggi.

 

 

Che cosa portare con sé ?

 

Non dimentichiamo che il GR20 è un percorso tanto esigente. Quindi, ci si deve attrezzare con materiale necessario, vale a dire zaino in spalle, sacco a pelo, lampada frontale, coperta di sopravvivenza, bussola, scarpe da escursione, bastoni da montagna, ecc… Inoltre, le zone più tecniche sono munite di cavi di sicurezza, di catene, di scale e altri modi per facilitare l’escursione.

Tuttavia, dobbiamo essere comunque attenti !

 

Le differenti fasi del GR20

 

Si dice che quest’escursione è costituita da 16 fasi, più o meno difficili e lunghe ; eccole :

 

  1. Da Bonifatu a Ortu di u Piobbu (10.5 chilometri)
  2. Da Ortu di u Piobbu a Carrozzu (6.5 chilometri)
  3. Da Carrozzu alla stazione di Ascu Stagnu (5.5 chilometri)
  4. Da Ascu-Stagnu a Tighjettu (8 chilometri)
  5. Da Tighjettu a Ciottulu di i Mori (6.5 chilometri)
  6. Da Ciottulu di i Mori a Manganu 23 chilometri)
  7. Da Manganu a Petra Piana (8 chilometri)
  8. Da Petra Piana a l’Onda (10 chilometri)
  9. Dall’Onda a Vizzavona (10 chilometri)
  10. Da Vizzavona a Capannelle (14 chilometri)
  11. Da Capannelle a Prati (17 chilometri)
  12. Da Prati a Uscioli (10.5 chilometri)
  13. Da Uscioli a Matalza (10.5 chilometri)
  14. Da Matalza a Asinau (10 chilometri)
  15. Da Asinau a Paliri (15 chilometri)
  16. Da Paliri a Conca (12 chilometri)

 

(photo “carte refuge GR20” ; google images)

 

Ora, sapete tutto sul GR20 che richiama l’attenzione di 15.000 turisti all’anno. Tuttavia, il 10% tra di loro abbandonano per via di una condizione fisica troppo debole.

Percorrere questo sentiero è una prova di forza da compiere con gli amici, con la famiglia, con il compagno/la compagna o ancora con compagni insoliti come Yoann e Fanny, la sua capra.

 

(photo “GR20 chèvre” ; google images)

 

(photo « GR20 amis » ; google images)

 

Marie Gaillot

Marie, 21 anni, è nata in Bastia ed è una studentessa al terzo anno di laurea in italiano all'Università di Corsica Pasquale Paoli

Avatar

A proposito di Marie Gaillot

Marie, 21 anni, è nata in Bastia ed è una studentessa al terzo anno di laurea in italiano all'Università di Corsica Pasquale Paoli

Vedi tutti gli articoli di Marie Gaillot →