Futsal universitario: la Squadra di Corsica si qualifica per il torneo finale In Alsazia

Questo giovedì 23 marzo nella città di Avignone si è giocato  il torneo qualificativo di futsal universitario  per il campionato di Francia, che si svolgerà nella città di Mulhouse (a circa 100 km da Strasburgo) il 10 e 11 maggio prossimi!

La squadra dell’università di Corsica si qualifica per la terza volta consecutiva dopo le edizioni 2015 e 2016

Ed ecco la squadra dell’edizione 2017:

In piedi da sinistra a destra :

IL mister Jean-pascal Taddei ; Bastient Vincent ; Ange-Marie Chevré ; Anthony Flori ; L’accompagnatore Claude Valmori.

Al primo piano da sinistra a destra : Portiere Christophe Debague ; Thomas Baiget ; Khaled Dorai ; Il capitano Ange Capotosto Batistelli ; Simon N’golo Noualhaguet ; Thomas Amblard ; Thomas Booy.

 

La strada verso il campionato di Francia…

 

Andamento del torneo:

 

Fase a gironi : il nostro gruppo è composto dalle università di Toulon, Avignon 1 e Avignon 2 :

Nella prima partita la nostra squadra batte Toulon per 6-1 con una grande partita del suo capitano Capotosto  che ha dimostrato tutto il suo talento tecnico attraverso molti dribbling e un gol  da antologia ; gol di Chevré ;  Dorai ;  doppietta di Booy e di Capotosto.

Nella seconda partita troviamo la squadra di Avignon 2 , riusciamo a vincere facilmente per 7-0 con tripletta di Baiget ; doppietta di Booy e Vincent

Per la terza partita incontriamo il nostro eterno rivale, la squadra di Avignon 1 !

In questa partita bisogna vincere o pareggiare per andare nel torneo finale di Francia a Mulhouse.

Questo giorno la partita assume subito una piega inaspettata, durante l’intervallo (3-1 ) e dopo 5 minuti di gioco i Cortinesi sono già in vantaggio 3-0 sulla squadra di Avignon 1 con gol di Booy e doppietta di Baiget .

Nel secondo tempo subiscono 3 gol e abbiamo segnato un gol prezioso grazie a un calcio di punizione di Vincent.

Inizia allora un finale emozionante e un grande show del nostro portiere Christophe debague che moltiplica le parate !!

La nostra squadra  pareggia contro Avignon 4-4 e si qualifica per la terza volta della sua storia per il torneo finale del campionato di Francia che raggruppa le dodici migliori squadre di francia.

Un bilancio:

La nostra squadra finisce al primo posto con 16 gol fatti grazie ai suoi attaccanti di talento e solamente 5 gol subiti grazie ai suo « super » portiere  e i suoi difensori esperti.

 

Vorrei dedicare questo articolo e questa qualificazione al nostro amico e compagno di squadra Alexandre Pietri che si è fatto male poco prima della competizione.

 

Khaled Dorai

Ciao! Sono khaled Dorai , studente , sportivo, allenatore e giocatore di calcio! Ho 23 anni, sono nato il 3 giugno 1993 a Bastia. Nel 2015 mi sono diplomato presso l'Università di Corsica ho conseguito il diploma di laurea triennale "STAPS". Nella vita sono un grande appassionato di sport , piu precisamente di calcio. Gioco per la squadra di Calvi e anche per l'Universita di Corsica! Nel corso degli anni ho conseguito il diploma di allenatore giovane di calcio che mi ha permesso di lavorare con la primavera del Corte! Attualmente sono studeente in lingue straniere. Parlo correttamente tre lingue, francese, inglese e arabo. Nella vità sono una persona curiosa , appassionata, e semplice.

Avatar

A proposito di Khaled Dorai

Ciao! Sono khaled Dorai , studente , sportivo, allenatore e giocatore di calcio! Ho 23 anni, sono nato il 3 giugno 1993 a Bastia. Nel 2015 mi sono diplomato presso l'Università di Corsica ho conseguito il diploma di laurea triennale "STAPS". Nella vita sono un grande appassionato di sport , piu precisamente di calcio. Gioco per la squadra di Calvi e anche per l'Universita di Corsica! Nel corso degli anni ho conseguito il diploma di allenatore giovane di calcio che mi ha permesso di lavorare con la primavera del Corte! Attualmente sono studeente in lingue straniere. Parlo correttamente tre lingue, francese, inglese e arabo. Nella vità sono una persona curiosa , appassionata, e semplice.

Vedi tutti gli articoli di Khaled Dorai →