Ecco i vincitori del Festival del Cinema Italiano di Bastia

Il Festival del Cinema Italiano di Bastia si è compiuto sabato 12 febbraio, con una cerimonia che ha ospitato un grande pubblico desideroso di conoscere i vincitori. Al suono dei musicisti e cantanti napoletani condotti dal Mimmo Maglionico (compagnia PietrArsa) e Orlando Forioso (TeatrEuropa), il Festival del Cinema Italiano di Bastia conclude un bellissimo incontro culturale.


Sei nel Nord Italia? VIENI IN CORSICA CON NOI
per il ponte del 2 giugno! SCOPRI TUTTO


Svolta dal 5 al 12 febbraio 2022, la trentaquattresima edizione del Festival del Cinema Italiano di Bastia ha conquistato il cuore del pubblico. Tutta questa gente da Bastia e d’altrove, amanti del cinema, ha premiato il film “Mio Fratello Rincorre i Dinosauri” di Stefano Cipani. Uscito nel 2019, adattamento del romanzo di Giacomo Mazzariol, “Mio Fratello Rincorre i Dinosauri” è un film sulla diversità, l’accettazione degli altri e di sé stesso, intorno la storia di Jack e del fratellino Giò, che ha la sindrome di Down.

Da parte sua, la giuria presidiata da Eric Fraticelli ha dato suo premio al film “Ariaferma” di Leonardo di Costanza. Proiettato per la prima volta nel 2021, Ariaferma apre il nostro sguardo sulla questione dell’intimità, della dignità, in un luogo dove non esiste più: la prigione. Il duo Tony Servillo (La Grande Belezza) e Silvio Orlando (Preferisco il rumore del mare) condotte questo film che ha conquistato la giuria.

Salvatore Mereu, regista sardo vincitore dell’edizione 2014 del Festival, ha ricevuto il Gran Premio della Collettività di Corsica per il suo film “Assandira”.

Si conclude così la trentaquattresima edizione del Festival del Cinema Italiano di Bastia. Appuntamento all’anno prossimo per un evento che sarà ancora più ricco e importante, tramite la presenza del “Label Europa Cinémas”, label che “lavora per fare crescere la promozione, la visibilità e la durata di sfruttamento dei filmi laureati”.  Una tapa importante per il festival e per la città di Bastia, candidata per essere scelta come capitale della cultura 2028.

 


Sei nel Nord Italia? VIENI IN CORSICA CON NOI
per il ponte del 2 giugno! SCOPRI TUTTO


 

Fonte: Corse Net Infos