Fino all’11 novembre Festival d’Autunno della Ruralità di Patrimonio

Dal 28 ottobre all’11 novembre si svolgerà nelle zone dell’antica pieve del Patrimonio (Alta Corsica) e dintorni la Festival d’Autunno e della Ruralità nei comuni di Barbaggio, Bastia, Biguglia, Centuri, Patrimonio, Sisco e Ville di Pietrabugno. Nella manifestazione si svolgeranno stage di musica còrsa (canto, danza e strumenti musicali tradizionali), immersione linguistica in còrso, oltre che a camminate che culmineranno nella festa dei vignaioli di Patrimonio l’11 novembre durante la festa patronale dedicata a San Martino.

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE:

31 ottobre – Barbaggio

h 9:00 partenza dal Col del Teghime (536 m) dal Monumento dedicato alla liberazione della Corsica e visita bilingue còrso-francese della Serra, i monti che dominano il piccolo comune (prenotazione obbligatoria).

h 18:00 scambio musicale presso la Chiesa di San Marcello tra stagisti e insegnanti dei corsi del Festival. 1° novembre – Centuri

h 8:30 partenza con il battello Le Popeye dal porto di San Fiorenzo per una visita bilingue còrso-francese  fino a Centuri con visita dei conventi e i porti di Farinole, Nonza, Pino e Morsiglia. (prenotazione obbligatoria).

h 11:00 visita del porto di Centuri con guida Joseph Palmieri, professore di storia e geografia e presidente onorario della Società di scienze storiche e naturali della Corsica.

h 14:30 conferenza presso il Salone delle Feste del municipio di Centuri sul sistema capocorsino di Antoine-Marie Graziani, professore dell’Università della Corsica e membro dell’Institut Universitaire de France.

2 novembre – Sisco

Visita bilingue francese-còrso (prenotazione obbligatoria) a:

h 9:30 visita della chiesa di Santa Caterina di Marina di Sisco le cui origini risalgono al III° secolo e venne riscostruita dai pisani nel XII secolo. h 10:45 visita della cappella di Sant’Eramo nella frazione di Mulinu.

h 14:00 animazione musicale presso la scuola comulae di Marina di Sisco.

h 14:30 conferenza presso Villa Gaspari-Ramelli nella frazione di Chioso a cura di Paola Ramuffo, dottoressa in culture e lingue regionali presso l’Università della Corsica.

3 novembre – Bastia

h 9:30 visita bilingue francese-còrso del quartiere di Lupino (prenotazione obbligatoria)

h 18:00 conferenza presso il centro culturale Alb’oru nel quartiere di Lupino dedicata agli sbiri, i rondoni pallidi presenti nell’isola e la loro convivenza con l’uomo con l’ornitologo Gilles Faggio e l’etnologo Rennie Pecqueux Barboni.

h 20:30 animazione musicale stagisti e insegnanti dei corsi del Festival presso il centro culturale Alb’oru.

4 novembre – Bastia

h 15:30 Oratorio della Confraternita di San Rocco in Rue Napoléon, conferenza dedicata a san Alessandro Sauli (1534 – 1592), vescovo di Aleria dal 1570 al 1591 e a seuire conferenza di Antoine Marie Graziani dedicata alla storia e al patrimonio delle confraternite isolane a partire dal XVI secolo.

h 17:30 animazione musicale tradizionale e barocca a cura degli studenti di chitarra classica del conservatorio Henri Tomasi di Bastia diretti da Sandrine Luigi e Roberto Moura.

5 novembre – Biguglia

h 9:30 – 12:00 visita bilingue francese-còrso a partire dal lavatoio, del centro medievale e della chiesa parrocchiale di Sant’Andrea (prenotazione obbligatoria).

h 14:30 conferenza presso l’Espace Culturel Charles Rocchi dedicata a Biguglia, antica  capitale medievale della Corsica. h 18:30 animazione musicale degli stagisti presso l’Associu A Cappella.

h 19:00 rievocazione storica a cura della Compagnia Medievale Vincentello d’Istria.

6 novembre – Ville di Pietrabugno

h 9:30 visita bilingue francese-còrso dalla frazione di Mugnano, fino a Nivera e alla Torre di Pietrabugno (XII-XIV secolo) e ritorno da Alzeto (prenotazione obbligatoria). Visita alla chiesa parrocchiale di Santa Lucia e alla frazione di Casevecchie.

h 15:30  presso il Liceo Giocante di Casabianca a Bastia proiezione del film Il cappotto (1952) di Alberto Lattuada aperta dalla lettura di una poesia di Nikolaj Gogol’ . In seguito animazion musicale.

7 novembre – Patrimonio – Maisons des Vins

h 10:30 giornata dedicata alla promozione della “A strada dei sensi”  nella Corsica rurale e al tradizionale agnello da latte isolano.

h 15:00 conferenza dedicata al trasporto e al commercio del vino nell’antichità nel bacino del Mediterraneo.

h 18:00 incontro con Dominique Vincenti, uno dei maggiori autori di musica tradizionale còrsa.

h 20:00 canti tradizionali còrsi (chjama e rispondi, veghja in cantu cù tutti).

8 novembre – Patrimonio

Visita bilingue francese-còrso (prenotazione obbligatoria) a:

h 9:00 incontro presso la Spiaggia di Olzu, poi partenza alle ore 9:15 davanti al campeggio Sole Marinu e percorso fino al Fiume Albinu e ritorno alla Spiaggia di Olzu accompagnato dal botanico Guilham Paradis.

h 15:00 conferenza presso la Maisons des Vins del botanico Guilham Paradis dedicata alla presenza di agnocasti e di oleandri presenti nei ruscelli temporanei dell’isola.

9 novembre – Bastia – Liceo Giocante

h 10:00 convegno dedicato al villaggio abbandonato nel 1981 di Fiuminale, frazione del comune di Velone-Orneto a circa 40 km da Bastia che sta tentando di rinascere, con un documentario dedicato al villaggio.

h 14:00 presentazione del libro dello scrittore francese Jean Giono L’uomo che piantava gli alberi (L’homme qui plantait des arbres) (1953) tradotto in lingua còrsa dalle classi di lingua e cultura còrsa del liceo.

h 15:00 convegno dedicato alla permacultura a Patrimonio con i giardinieri paesaggisti Clément Demaison e Julien Riva.

h 16:00 animazione musicale.

10 novembre – Patrimonio

h 18:30 cerimonia della confraternita San Martino di Patrimonio.

h 19:30 cerimonia del fuoco nella piazza della chiesa, zuppa tradizionale e veghja musicale.

11 novembre – Patrimonio – Festa patronale e dei vignaioli

h 11:00 messa, benedizione del vino novello e processione nelle vie del paese.

h 12:30 cerimonia presso il monumento ai caduti.

h 13:00 tonno allo spiedo di San Martino.

h 15:30 ritorno e fine della processione.

———————————————-

INFORMAZIONI Tutti le camminate hanno un costo di 9 euro cadauna e possono essere prenotate con iscrizione obbligatoria via e-mail [email protected] o tel. (+33) 06 24 26 59 66. Le informazioni per gli stage si possono richiedere all’Associu A Cappella (e-mail: [email protected];  tel: (+33) 06 28 28 14 83).

festival d'autunno patrimonio

 

Fonte: Petit Futé e pagina Facebook ufficiale della manifestazione