Da ottobre La Méridionale non servirà più i porti di Bastia, Ajaccio e Isola Rossa


Conferma – anche se l’informazione non è ancora ufficiale – le voci che hanno funzionato in questi ultimi giorni. La Méridionale non ha più le tre linee principali che servono la Corsica, Bastia
, Ajaccio e Isola Rossa, mentre Corsica Linea – che ha cinque navi – è assegnata agli stessi lotti.

“In considerazione di quanto precede, vi propongo, afferma il rapporto del Presidente dell’Esecutivo, di approvare la scelta della compagnia Corsica Linea come delegato di servizio pubblico ai sensi dei lotti 1, 2 e 5 ( lotto 1, Ajaccio, lotto 2, Bastia, lotto 3, Porto Vecchio, ndr) Per approvare il contenuto degli accordi di delega di servizio pubblico relativi ai lotti 1, 2 e 5, allegato al presente rapporto. la procedura di aggiudicazione infruttuosa per i lotti 3 e 4 (lotto 3, Porto Vecchio, lotto 4, Propriano, ndr) “.
Aspettando il Consiglio di Stato

La conseguenza è che sarà necessario autorizzare il rilancio della procedura DSP (Servizio Pubblico Delegato) per l’aggiudicazione di contratti di concessione per l’esercizio delle linee di trasporto marittimo tra i porti di Porto Vecchio e Marsiglia, lotto 3 dell’attuale procedura, da un lato. E tra i porti di Propriano e Marsiglia, cioè il lotto n. 4 dell’attuale procedura, d’altra parte. Per tutto il periodo compreso tra il 1°  febbraio 2020 e il 31 dicembre 2020. “La nuova consultazione si riproporrà sulla stessa base dell’attuale procedura.”

L’infruttuosità anche l’esecutivo ad avvicinarsi al gruppo che detiene i contratti DSP in corso (Corsica Linea e La Méridionale) sulle linee di Porto Vecchio e Propriano “, che si concluderà il 30 settembre 2019, prendere in considerazione la conclusione di concessioni provvisorie alle stesse condizioni degli accordi vigenti, intesa ad applicarsi per il periodo dal 1 ° ottobre 2019 al 31 gennaio 2020. Ciò al fine di garantire la continuità del servizio pubblico a servizio dei porti di Porto Vecchio e Propriano per il periodo necessario per la nomina dei nuovi delegati incaricati di fornire il servizio fino al 31 dicembre 2020 ”

L’azienda avrà sempre la possibilità di un’ultima decisione:

Richiedere l’annullamento della decisione dell’Ufficio dei trasporti una volta che è stato reso ufficiale.
È il tribunale amministrativo a decidere.

Restano due lotti, Propriano e Porto Vecchio

Certo, la notizia ha avuto l’effetto di un colpo a La Méridionale, ma non tutto è perduto.
In teoria.

Il rapporto della Collettività  annuncia che i lotti 4 e 5, Propriano e Porto Vecchio, restano da attribuire.

Le offerte infatti sono state dichiarate infruttuose e si procederà a un nuovo bando per la continuità territoriale.

Il documento della Collettività in PDF:

dsp_maritime_-_rapport_danalyses_2-4282568

Fonte: Corse Matin