Corsica da amare – Parte 3

<<Pronto?>>

<< Ciao Anna sono Stefano>>

<< Ciao come stai?>>

<<Bene tu? Volevo sapere se ai tuoi amici è piaciuta la visita guidata, mi sono sembrati sorpresi della nostra città, non se l’aspettavano così bella>>

Stefano voleva informazioni circa il suo operato, ma conoscendolo, la sua telefonata nascondeva un’ altra motivazione.

<< Bene grazie, si mi hanno detto che ritorneranno sicuramente e ci aspettano in Corsica>>

Risposi pienamente soddisfatta del nostro tour cittadino.

<< Prima o poi devi prenotarmi una vacanza in Corsica non ci sono mai stato, ma Jean Do me ne ha parlato così bene che mi ha fatto venire voglia di partire. A proposito, ho incontrato Luca, mi ha detto che parti…beata te! Una sera andrò a mangiare da Cristina, mi è giunta voce che ha assunto una cameriera da urlo! >> Dopo questa sua affermazione la carogna mi saliva sempre più; non solo Luca era stato tutta la sera a flirtare davanti a me e ai miei amici, facendomi fare una brutta figura, ma andava pure a raccontare di quella Jessica Rabbit de noantri.

<<Certo Ste, vai pure a cena da Cristina, magari insieme a Luca visto che è rimasto talmente colpito dalla cameriera fatalona. E’ un tipo così raffinato, sono sicura che avrai degli argomenti molto convincenti…considerata la tua fama da…super dotato!>>

La mia risposta così acida, faceva trasparire tutto il mio fastidio e la mia gelosia, al punto che Stefano tagliò corto, quasi dispiaciuto di aver tirato fuori questo argomento.

Non fece neppure battute sulla sua indiscutibile fama, discussione abituale nel nostro gruppo di amici, dove si scatenavano commenti esilaranti e dove Stefano ogni volta accennava a un finto imbarazzo, ma sotto sotto ne andava orgoglioso.

Quella sera, rientrando a casa con il mio scooter mi soffermai per pochi minuti ad osservare il Ponte Morandi sul Polcevera, diventato il simbolo di Genova grazie alla ricostruzione avvenuta in tempi record.

Ripensando alla tragedia del crollo avvenuto il 14 agosto 2018 e alle 43 vittime, i miei pensieri e preoccupazioni mi sembrarono futili. Ciò nonostante i dubbi circa il fatto che Luca non volesse minimamente costruire un progetto di vita insieme a me, venivano ancora di più avvalorati dal suo comportamento.

Avergli detto che questi giorni di distacco per la mia partenza, potevano servire a far riflettere entrambi su quello che volevamo veramente da questo rapporto e dalla vita, lo avevano un po’ destabilizzato e continuava a mandare messaggi su whatsapp.

La verità è che era troppo sicuro di me…forse questo allontanamento poteva servire a dare una svolta al nostro rapporto.

****

<<Ragazze dove siete? Pronte per una video chiamata?>> scrivevo alle mie amiche sul gruppo di Whatsapp.

<< Eccoci tutte, allora non so se Cristina vi ha già accennato qualcosa. E capitata un’ occasione unica, devo partire per lavoro i primi di luglio, periodo che coincide con le vostre vacanze, mi accompagnate in Corsica? >>

Laura rispose subito a voce bassa e con fare guardingo: << In questo momento non posso tanto parlare, mi trovo a Boccadasse, sto mangiando un gelato, sono con un tipo che ho conosciuto l’altra sera al Blunt. Non so..lo sai che a me la Corsica non piace…abbiamo già un mare splendido in Liguria. Voglio visitare posti nuovi, per fare solo mare, resto qui>>

<< Laura, a che forze dell’ordine appartiene il tipo? Lo sappiamo che tu picchi sempre sulla stessa categoria>>

Rispose Barbara divertita.

<<Vi ho già spiegato che non è solo mare, giuro, e poi dovremmo girare un po’ tutta l’isola, cambiando diversi hotel e luoghi, quando mai ci ricapiterà un’ occasione simile!>>

Affermai con tono convincente.

<<Anna non è che rientro dalla vacanza più stanca di quando sono partita? Sogno una spiaggia qualche passeggiata e tranquillità>>

Disse Barbara dubbiosa.

<<Ragazze solo per il fatto che ci siamo tutte per me va bene e poi un posto vale l’altro, basta stare insieme giusto? D’altronde nessuna di noi è mai stata in Corsica>>

Disse Cristina.

<< Cri ti adoro! Prometto divertimento, relax e cultura. Riesco anche ad avere prezzi di favore per hotel, ristoranti e altro. Datemi l’ ok così domani prenoto i traghetti>>

Dopo l’ ultima affermazione di Cristina, sapevo che era quasi fatta.

<< Ok Anna per me va bene solo perché ci sei anche tu…un bacio, vi lascio vado dal tipo, comunque è un poliziotto>>

Laura rise e chiuse la videochiamata.

<< Non avevamo dubbi! Va bene anche per me, spero che l’ isola non deluda le mie aspettative. Un bacio! attendiamo dettagli partenza…per il resto lo sai mi fido di te>>

Anche Barbara aveva accettato.

Allora… che Corsica sia!


Immagine di copertina: wikipedia

Fulvia Ottonello

Grande appassionata di viaggi! Vive a Genova, da sempre lavora nel settore turistico, dove ha maturato diverse esperienze; dalla Hostess su navi da Crociera in America e Isole dei Caraibi a assistente turistica in Spagna a impiegata in agenzia di viaggio con mansione di vendita e programmazione. Oggi è responsabile di prodotto e contract manager per un Tour Operator genovese sulla destinazione Corsica, isola che conosce e ama da più di 15 anni e che considera la sua seconda casa.

Avatar

A proposito di Fulvia Ottonello

Grande appassionata di viaggi! Vive a Genova, da sempre lavora nel settore turistico, dove ha maturato diverse esperienze; dalla Hostess su navi da Crociera in America e Isole dei Caraibi a assistente turistica in Spagna a impiegata in agenzia di viaggio con mansione di vendita e programmazione. Oggi è responsabile di prodotto e contract manager per un Tour Operator genovese sulla destinazione Corsica, isola che conosce e ama da più di 15 anni e che considera la sua seconda casa.

Vedi tutti gli articoli di Fulvia Ottonello →