Coronavirus 22 marzo: 183 casi (+10), le mascherine iniziano a scarseggiare negli ospedali

Il bilancio di oggi in Corsica parla di 183 malati contagiati al coronavirus. I malati di Covid-19 aumentano così di 10 unità rispetto a ieri. La maggior parte sono ancora concentrati attorno alla città di Ajaccio, ma sono ormai una trentina i malati a Bastia.

Il prefetto Franck Robine, e Marie-Hélène Lecenne, direttrice dell’ARS, lanciano un appello perché si donino mascherine chirurgiche e di tipo FFP2, sempre più scarse presso i presidi ospedalieri dell’isola: le aziende o i privati in possesso di uno stock significativo (più di 50 mascherine) sono invitati a metterle a disposizione delle autorità pubbliche scrivendo all’indirizzo email:
[email protected]. Sarà loro indicato dove consegnarle.

Sono partite anche raccolte fondi, come quelle delle tifoserie di calcio di Bastia e Ajaccio. Anche Corsica Oggi farà avere il suo contributo.