Calcio: nonostante la sconfitta, Bastia e Ajaccio saranno in Ligue 2 l’anno prossimo

Dopo aver perso la scorsa settimana la possibilità di confermare la loro sopravvivenza in Ligue 2 nella prossima stagione, l’SC Bastia e l’AC Ajaccio hanno avuto di nuovo l’opportunità di segnare il loro destino questo fine settimana.

L’SC Bastia ha ospitato l’Amiens allo Stadio di Furiani nella 35ª giornata di Ligue 2. Mentre i bastiesi hanno spesso vinto in trasferta in questa stagione, hanno avuto invece un rendimento inferiore in casa, e la partita di questo fine settimana ha purtroppo confermato questa tendenza, con il Bastia che ha perso 1-2 contro un Amiens più determinato. Sono stati i nordici ad aprire le marcature al 35° minuto con Mafouta. Lo stesso giocatore è andato a segno di nuovo al 38′, mandando le squadre negli spogliatoi su una nota già pesante. Le cose avrebbero potuto essere ancora più complicate per il Bastia, ridotto in 10 uomini al 57′ per l’espulsione di Roncaglia. Fortunatamente, però, i bastiesi hanno reagito e attaccato fino a quando Bianchini ha segnato un gol al 70′. Non è bastato per vincere, ma è stato sufficiente per assicurare allo Sporting un posto in Ligue 2 per il prossimo anno, con la prima squadra della zona retrocessione (Troyes) ormai fuori portata dopo il pareggio del fine settimana.

Con lo stesso numero di punti dell’SC Bastia (46), L’ACA si assicura la permanenza in Ligue 2, nonostante una serata da incubo. La squadra di Olivier Pantaloni ha perso 4-0 a Bordeaux. Sotto di un gol al 10° minuto, l’ACA ha tentato invano di ribaltare la partita ma ha progressivamente ceduto ai bordolesi, che hanno segnato al 28° minuto e poi aggiunto due gol in extremis (87° e 90° minuto).

La prossima settimana si disputa il penultimo turno del campionato francese di Ligue 2. L’AC Ajaccio ospita il Grenoble (11), mentre l’SCB va a Pau (9). Nessuna delle squadre ha molto in gioco in queste partite, se non la possibilità di offrire un bello spettacolo ai propri tifosi.

Related Post