Calcio: 5° turno di Coppa di Francia, la logica è stata rispettata

Durante il week-end del 7 e 8 ottobre, otto club corsi si affrontavano per il quinto turno della Coupe de France. L’attenzione era tutta sul ritorno allo stadio Armand Cesari per lo Sporting Club di Bastia che ha suscitato l’entusiasmo degli spettatori venuti numerosi per assistere ed incoraggiare i Turchini dopo i recenti sviluppi che hanno portato alla caduta dell’SCB.

SC Bastia 4-1 AS Casinca :

Dopo la sua partenza difficile in campionato che lo ha portato all’ultima posizione della classifica, lo Sporting aveva a cuore di vincere questa partita davanti ai 5000 spettatori che si erano spostati apposta per l’occasione. Ed è cosa fatta, senza reale opposizione da parte della Casinca, largamente dominata durante questi 90 minuti. L’apertura del punteggio a 19 minuti di G.Coulibaly ed il 2-0 di J.Romain su un rigore al 35° minuto mettono lo sporting sulla buona strada e confermano il dominio dei Turchini in questo primo periodo. Il secondo tempo inizia con una bell’azione di Bastia che triplica il punteggio con un secondo gol di J.Romain a 47 minuti. Malgrado il 3-0, il Sporting continua di esercitare una pressione sui suoi avversari che hanno avuto molte difficoltà durante questo incontro. Al minuto 81 N.Mesbah iscrive il 4-0 seguito alcuni minuti più tardi di uno splendido gol di J-N.Botacci che salva l’onore degli avversari.
Malgrado il risultato più che soddisfacente lo Sporting ha ancora molto lavoro nel gioco e deve migliorare ancora certi punti essenziali come l’efficacia.

Altri risultati del quinto turno di Coppa di Francia:

AS Furiani-Agliani (N2) 2-1 FC Bastia Borgo (N2)
(Supplementari)

Una partita dominata nell’insieme dai Rossi di Furiani che hanno avuto parecchie volte l’opportunità di prendere il vantaggio nella partita iscrivendo un secondo gol, ma l’1-1 all’ultimo minuto li hanno obbligati a « spingere » ancora durante il tempo supplementare per alla fine vincere 2-1 questo incontro grazie a Pastorelli.

Pastorelli 20’ 95’
Massoni 86’

Corte (R1) 1-0 Bastelicaccia (R1)

Una partita approssimativa per le due squadre. Un solo tiro in porta avrà bastato in questa partita completamente chiusa. Corte, più fortunati, si impongono in un incontro che mancava crudelmente di intensità e di invidia grazie a Guerrini al 76 minuto.

Guerrini 76’

Corbara Santa Reparata (R3) 0-4 GC Lucciana (N3)

Malgrado il buon inizio di partita, l’ASSR non riesce a fare un gol nel primo periodo e le due squadre finiscono su un 0-0. Sono venti minuti dopo la ripresa che il GCL passa davanti su un calcio di punizione indiretto molto bene tirato di Stefani per Maggioti, 0-1. A 69 minuti El Manssouri iscrive il 0-2 su una bell’azione che il GCL riproduce 5 minuti più tardi per il 0-3. Su un altro calcio di punizione splendido di Stefani al 81 minuto 0-4 e mette fine a questa partita. I giocatori del GCL hanno saputo essere pazienti e hanno vinto molto largamente la squadra di Santa Reparata.

Maggiotti 65’
El Manssouri 69’ 74’
Stefani 81’

Nell’insieme dei punteggi logici e senza sorpresa che seguono la classifica del campionato.

A venire, in questo nel week-end dal 21 al 22 ottobre:

 

SC Bastia (N3) – AS Furiani-Agliani (N2)
Stadio di Erbajolo (orario non diterminato)

GC Lucciana (N3) – Corte (R1)
Complesso Sportivo di Lucciana (orario non diterminato)

 

 

 

 

Mickael Bernardini
Foto prese sul Corsematin

Mickael Bernardini

Mickael Bernardini, 20 anni, nato a Bastia, è uno studente al terzo anno di lingue all’Universita di Corsica Pasquale Paoli.

Avatar

A proposito di Mickael Bernardini

Mickael Bernardini, 20 anni, nato a Bastia, è uno studente al terzo anno di lingue all’Universita di Corsica Pasquale Paoli.

Vedi tutti gli articoli di Mickael Bernardini →