Allagato il pronto soccorso dell’Ospedale di Bastia

Questo sabato 7 settembre, due ripostigli e due sale del pronto soccorso dell’ospedale di Bastia sono state allagate a seguito di una perdita del sistema dell’aria condizionata. Un incidente che si verifica in un contesto di crisi, in cui il personale denuncia condizioni di lavoro precarie.

Alle 10 di questo sabato 7 settembre, quando l’acqua invade due ripostigli, due stanze e parte di un corridoio del pronto soccorso del centro ospedaliero di Bastia. Un incidente causato da una perdita nel sistema di aria condizionata.

Nelle stanze allagate due pazienti sono stati rapidamente evacuati dal personale dell’ospedale.

L’allagamento viene fermato 45 minuti dopo. Se il danno materiale è limitato, l’incidente non sarebbe il primo e interverrà in un contesto di crisi. Il pronto soccorso di Bastia è sotto tensione ed è in sciopero dal 24 luglio.

Il personale denuncia in particolare condizioni di lavoro precarie e mancanza di mezzi. Ed è in attesa di finanziamenti per il lavoro promesso dall’agenzia sanitaria regionale.

La CGT ha proclamato una manifestazione l’11 settembre.

Lo sciopero del settore emergenza colpisce un centinaio di  ospedali in Francia.

Fonte: Corse Matin

About Andrea Meloni

Nato a Genova nel 1986, laureato in Scienze Geografiche nel 2013. Ha collaborato nel 2016 e 2017 con la Geo4Map (ex DeAgostini) di Novara, nel 2018 ha scritto alcuni articoli sul Secolo XIX. Insegna dal 2018 Geografia nelle scuole superiori a Genova, è socio dell'Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (AIIG) e abita nell'Appennino Ligure al confine tra Piemonte e Liguria. Ama anche la storia e ama la Corsica dal 2010 e ha visitato due volte l'isola.

View all posts by Andrea Meloni →