A mostra Piranesi Roma Basilico inizia dumane à u Museu di Bastia

U stessu puntu di vista pè dui artisti, dui tempi, dui manere di catturà un istante. Incisione da una parte, fotograffìa da l’altra. A mostra Piranesi Roma Basilico s’invita à u Museu di Bastia à partesi da u 17 di ferraghju, sin’à u 22 di marzu 2022.

Sta mostra hè nata da a dumanda di a fundazione veneziana Giorgio Cini fata à u fotograffu Gabriele Basilico ind’è u 2010, di seguità e trace di l’incisore è architettu Giambattista Piranesi (1720-1778) nant’à i chjassi di “E vedute di Roma”. A partesi di dumane 17 ferraghju, ghjè un’adattazione di sta mostra uriginale ch’averemu a furtuna di pudè apprezzà à u Museu di Bastia.

A mostra Piranesi Roma Basilico mette in paralellu l’incisione di Giambattista Piranesi è e fotograffìe di Gabriele Basilico. Tanti loghi di a città eterna venenu messi in luce attraversu l’ingeniu d’ogni artista, a sensibilità diversa chì animava l’incisore di l’ottocentesimu seculu è u fotograffu d’oghje.

Pè cumpie stu travagliu artisticu maiò è catturà l’anima di l’opere di Piranesi, Gabriele Basilico (1944-2013) avia studiatu circa 300 creazione di l’incisore. Avia dichiaratu chì ghjè statu “assai interessante di vede, da un puntu di vista sociologicu, a trasformazione di a città”.

A mostra Piranesi Roma Basilico sarà inaugurata dumane 17 ferraghju à le ore 18:30. Sarà aperta à u pubblicu sin’à u 22 di marzu.

Fonte: Le Petit Corse