73 mine della Seconda Guerra Mondiale sono state ritrovate a Porto Vecchio

La scoperta delizierà gli appassionati di storia, ma ha soprattutto sorpreso ieri, martedì 22 ottobre, in un terreno nei pressi del centro di Porto Vecchio: 73 mine antiuomo risalenti alla seconda guerra mondiale sono state ritrovate dal proprietario del terreno, sepolte a meno di un metro sotto terra.

Vigili del fuoco e gendarmi di Porto Vecchio si sono recati sul posto per rendere sicuro il perimetro prima dell’arrivo degli artificieri.

L’intervento si è svolto senza intoppi: gli ordigni esplosivi, che non erano innescati, assicurano gli artificieri, sono stati scavati e il sito rigorosamente ispezionato.

Le mine dovrebbero essere distrutte entro oggi.

Fonte: France3 ViaStella