5 Maghju: ùn ci scurdemu…

2Assai emuzione per a cummemurazione di a strage di fronte a u munumentu di u ricordu in Furiani. St’annu face 24 anni che una tribuna di u stadiu di Furiani s’affùndava fendu 19 morti é più di 2000 ferriti.

A catastrofa a più maiò accaduta in Francia inde un stadiu spurtivu. Stu 5 maghju di u 1992 a meza finale di a Cupa di Francia di ballò uppunìa a squadra di Marseglia à quella di Bastìa. U stadiu ùn ghjera abbastanza grande per accoglie e millaie di tifosi di e duie squadre. Si pigliava cusì a decisione di custruì, di fretta, una tribuna. Troppu di fretta. A disgrazia s’aprìa quì. A gioia si mutò in dolu.

Durente anni é anni, a Francia facìa finta di scurdassi di stu drama. L’autorità spurtive stavanu sorde é u guvernu mutu. Prima di tuttu ci tuccava à prutegge l’interessi materiali di u football.

1Ghjera senza cuntà incù a vuluntà, a determinazione, di u Culletivu di e vittime natu subitu dopu a strage. Oghje a so vittoria ùn ghje colma. Se u Guvernu ha cedutu nanta a ricuniscenza di u drama di Furiani cume drama naziunale  ùn ghje nancu d’accunsentu per fà di u 5 maghju un ghjornu di ricordu naziunale senza partite. Ùn si ghjucherà, che sè u 5 maghju casca in sabatu. U Ministru di i sport mesi fà, ha scupertu una lapide in Parigi, posta à u Ministeru in omaggiu à e vittime. Ha imprumessu dino d’urganizà inde e scole, ogni 5 maghju, infurmazione e dibattiti nanta e virtù di u sport.

A a ceremonia stu ghjovi di l’Ascensione in Furiani, ghjeranu presente e famiglie di e vittime, l’autorità lucale , i ripresententi di a legua naziunale di ballò, di a squadra di u Sporting Bastìa é centinaie  d’anonimi u core strintu.

St’annu u Ministru di i sport Thierry Braillard  ghjera presente à nome di u Guvernu. Po dassi una marca di bona vuluntà per dà suddisfazione cumpleta à u Culletivu?

———
Articulu é ritratti di Petru Luigi Alessandri

About Petru Luigi Alessandri

Giornalista radiofonico di RCFM, si occupa tra l'altro anche della trasmissione Mediterradio, che mette in contatto gli ascoltatori di Corsica, Sardegna, Sicilia, e occasionalmente Malta e altre terre mediterranee. Per Corsica Oggi scrive in lingua corsa o, in traduzione, in italiano.

View all posts by Petru Luigi Alessandri →