3 2 1… tutti a sciare!

La Corsica, anche chiamata “Ile de Beauté”, è un’isola che situata nel Mar Mediterraneo. È la quarta in termini di superficie (8700 km2). È divisa in due dipartimenti, la Corsica del Nord (2B) e la Corsica del Sud (2A), che hanno ciascuno un capoluogo, rispettivamente Bastia e Ajaccio.
Con il suo litorale di 1000 km di lunghezza, le sue sublimi spiagge, il mare trasparente e il clima favorevole, la Corsica è una meta di vacanze popolare. Ce ne sono per tutti i gusti : sabbia fine, mare poco profondo, bellissime cale, riserve naturali, ecc.
Tuttavia, quest’isola è chiamata “la montagna nel mare”. Infatti, il punto più alto è il Monte Cinto, che culmina a 2708 metri di altitudine e si trova a 25 km soltanto dal mare.

(carte relief Corse ; google images)

 

Chi dice cima dice neve e chi dice neve dice sci! È tutto vero, si può sciare in Corsica!
Esistono quattro stazioni sciistiche di cui tre sono attualmente aperte.

 

(carte stations ski Corse ; paris-sur-la-corse)

Asco-Stagno

Asco è un comune francese situato nel dipartimento della Corsica del Nord.
Il sito dell’Haut-Asco occupa l’altopiano dello Stagno a 1422 metri di altitudine, situato al piede del Monte Cinto. E’ molto frequentato, soprattutto durante l’inverno, per la sua stazione sciistica, Asco-Stagno, inaugurata nel 1964. Purtroppo, questo sito fu chiuso nel mese di Settembre 1992 dopo delle violenti intemperie.
Da poco tempo, la stazione conosce un nuovo inizio pieno di ambizioni.
Attualmente, ci sono un cannone sparaneve, due skilift, due piste e un museo.
Prossimamente, per la stagione seguente, una seggiovia, una pista consacrata agli slittini e due altri skilift saranno creati.

 

(image plan piste ; asco.corsica)

C’è una tariffa per ogni attività :

• 2,50 euro per il museo
• 10 euro per gli slittini
• 15 euro per gli skilift e per le racchette
• 20 euro per gli scii, le scarpe e il casco

 

(photo station)

 

Ghisoni-Capannelle

Ghisoni è un comune francese situato nel dipartimento della Corsica del Nord, nel cuore del parco naturale regionale di Corsica.
E’ un luogo molto famoso per la sua stazione sciistica “Ghisoni-Capannelle”, aperta dal 1975 e situata al piede del Monte Renosu, che culmina a 2353 metri di altitudine.
Funzionano tre skilift e ci sono cinque piste di cui due verdi, due rosse e un’azzurra.

 

(image plan piste ; ghisoni.ski)

C’è una tariffa per gli adulti :

• 15 euro per la mezza giornata
• 20 euro per la giornata

C’è una tariffa per i bambini :

• 5 euro per la mezza giornata
• 10 euro per la giornata

 

(photo station)

 

Val d’Ese

Bastelica è un comune francese situato nel dipartimento della Corsica del Sud.
È conosciuta per la sua stazione sciistica “Val d’Ese” che occupa l’altopiano d’Ese tra le valli del Prunelli e del Tavaro con una particolarità : un punto di vista incredibile sul golfo di Ajaccio, a 1600 metri di altitudine.
Questo sito è aperto dal 1976 e si nota che è l’unica stazione sciistica di Corsica del Sud.
Ci sono cinque skilift di cui uno esclusivamente per i bambini dal 2010.
Esistono anche quattro percorsi di livello :

• La “Cupperchiata” con due piste rosse
• Il “Vaccaghjiu” con una pista azzurra
• Il “Débutants” con una pista verde
• Il “Tarlini” con due piste rosse

senza dimenticare le tre piste di congiunzione.

(image plan piste ; google images)

 

 

C’è una tariffa per gli skilift :

• 10 euro per la mezza giornata (dall’una alle quattro e mezzo)
• 20 euro per la giornata

 

(photo station)

Come sapete, e come potete sentire, l’inverno, questa fredda e oscura stagione, si avvicina velocemente… Però, ormai, siete più pronti che mai per affrontarlo e per scendere a tutta velocità le numerose piste di sci di Corsica…

Tutti in pista!

Marie Gaillot

Marie, 21 anni, è nata in Bastia ed è una studentessa al terzo anno di laurea in italiano all'Università di Corsica Pasquale Paoli

Avatar

A proposito di Marie Gaillot

Marie, 21 anni, è nata in Bastia ed è una studentessa al terzo anno di laurea in italiano all'Università di Corsica Pasquale Paoli

Vedi tutti gli articoli di Marie Gaillot →